Post in evidenza

ALLENAMENTI SPECIFICI

COME BATTERE L'ATLETICO MADRID

Stasera la Juve dovrà ribaltare lo 0 a 2 dell'andata, non sarà facile anche se la qualità della squadra di Allegri fa ben sperare. Sicuramente bisognerà preparare la partita ai minimi dettagli, come: l'Atletico è una squadra che difende bene il centro del campo facendo molta densità con i 2 laterali più il sottopunta che si avvicinano molto ai 2 centrocampisti centrali.
Non ci potrà essere quindi superiorità posizionale, il cosiddetto uomo alle spalle del centrocampo avversario, allora bisognerà puntare sulla superiorità quantitativa, più giocatori in una determinata zona di campo, soprattutto nelle zone esterne del campo dove ala, mezzala, terzino dovranno sfruttare il 3 contro 2 che si dovrebbe creare sulle fasce svuotando il centro.
Altro aspetto su cui puntare è la superiorità qualitativa, ottenuta con i continui cambi di gioco sul lato debole isolando Ronaldo sull'esterno per sfruttare l'1contro 1 che si andrebbe a creare.
L'Atletico Madrid è una squadra che difende a zona, la Juve dovrà sorprendere l'ultima linea con verticalizzazioni immediate, di prima intenzione, attaccando con i suoi uomini l'area di rigore.
Nelle immagini la superiorità quantitativa sull'esterno, le verticalizzazioni immediate o aggressioni su scarico, e la superiorità qualitativa data dai duelli sui cambi di gioco.
Formazione ideale: 3 4 3 Szczesny; Caceres, Bonucci, Chiellini; Cancelo, Bentancur, Matuidi, Spinazzola; Dybala, Mandzukic, Ronaldo.


Nessun commento:

Posta un commento